PagoPA

ORDINE FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI ORISTANO

Ordine dei Farmacisti PagoPA

PagoPA

Si informano i Colleghi iscritti all'albo professionale dei farmacisti della Provincia di Oristano che anche quest'anno la tassa dovuta all'Ordine dovrà essere corrisposta tramite l'avviso PagoP.A. che verrà recapitato per posta cartacea.

Si ricorda che il sistema PagoP.A. è previsto in attuazione dell’art. 5 del CAD (Codice dell’Amministrazione Digitale) e dal D.L. 179/2012 e deve essere adottato obbligatoriamente da tutte le P.A., ivi compresi gli Ordini Professionali.
Il nodo nazionale dei pagamenti denominato "pagoPA®" realizzato dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AGID) è una piattaforma tecnologica che consente all’utente (cittadini, privati ed imprese) di effettuare on-line i propri pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni potendo scegliere la banca o l’istituto di credito con cui effettuare la transazione (definito come PSP prestatore dei servizi di pagamento) tra quelli accreditati a livello nazionale.

Per poter effettuare il pagamento occorre utilizzare il Codice Avviso di Pagamento oppure il QR Code o i Codici a Barre, presenti sulla stampa dell'avviso.

Si può provvedere al saldo nei seguenti modi:

• presso le banche, uffici postali ed Prestatori di Servizio di Pagamento (PSP) aderenti all'iniziativa, contraddistinti dal logo PagoPA tramite i canali da questi messi a disposizione (come ad esempio: home banking/CIBILL, ATM, APP su smartphone o tablet, sportello, ecc). Si ricorda che il codice interbancario CBILL è indicato nel retro dell'avviso

• Nei punti abilitati a ricevere pagamenti tramite pagoPA. L'elenco degli operatori abilitati a ricevere pagamenti tramite "pagoPA®" è disponibile alla pagina:
http://www.agid.gov.it/agenda-digitale/pubblica-amministrazione/pagamenti-elettronici/psp-aderenti-elenco.

• presso i tabacchini e le ricevitorie SISAL abilitati per poter effettuare il pagamento occorre utilizzare il Codice Avviso di Pagamento oppure il QR Code o il codice a barre, presenti sulla stampa dell'avviso. Si può pagare in contanti, Bancomat, Carte di debito e credito Visa, MasterCard e American Express. Disponibile anche la modalità Sisal online scegliendo "Tributi pagoPA& alla pagina:
https://www.sisalpay.it/pagamenti/pagamenti/multe-e-tributi/pagopa?p=13313

• tramite il sito www.SCRIGNOPagoFacile.it. Non è richiesta alcuna registrazione: è sufficiente effettuare l'accesso anonimo e inserire i dati richiesti reperibili sull'avviso. Sarà possibile effettuare i pagamenti in comodità e sicurezza con MyBank, VISA, Mastercard, Maestro, American Express, Club International, PayPal.

Si fa presente inoltre che nella Gazzetta Ufficiale n. 152 del 3.7.2018, è stato pubblicato un comunicato relativo alla determinazione dell’Agenzia per l’Italia digitale n. 209/2018 con cui è stata emanata la nuova versione delle “Linee guida per l'effettuazione dei pagamenti a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi”- Versione 1.2.- febbraio 2018”, che aggiornano il documento alle modifiche del Codice dell’amministrazione digitale (CAD), che è stato dapprima modificato dal decreto legislativo n.179/2016 e successivamente corretto dal decreto legislativo n. 217/2017.

Si segnala che a partire dal 1° gennaio 2019 decorre “l’obbligo per i prestatori di servizi di pagamento abilitati di utilizzare esclusivamente la piattaforma di cui all’art. 5, comma 2, del decreto legislativo n. 82 del 2005 per i pagamenti verso le pubbliche amministrazioni”, ai sensi dell’art. 65, comma 2, del d.lgs. 13 dicembre 2017, n. 217. Pertanto, a decorrere da tale data, i prestatori abilitati a offrire servizi di pagamento ai sensi della direttiva 2015/2366/UE relativa ai servizi di pagamento nel mercato interno (“PSD2”) non potranno in alcun modo eseguire servizi di pagamento che non transitino per il Nodo dei pagamenti-SPC di cui all’art. 5, comma 2 del CAD e che abbiano come beneficiario un soggetto pubblico obbligato all’adesione allo stesso sistema, ad eccezione dei soli servizi di cui alle lettere a), b), c) e d) del capitolo 5.

Si chiede pertanto agli iscritti di avvalersi unicamente dell'avviso PagoPA per adempiere al pagamento della tassa e di non utilizzare altre modalità.